SANIFRESH TECHNOLOGY

Grazie alla tecnologia RCI (Ionizzazione Catalitica Radiante) integrata su tutta la gamma prodotti FREZZAIR SANIFRESH è possibile ottenere una sanificazione attiva continuativa per la produzione di perossido di idrogeno (H2O2), il processo che permette di disinfettare attivamente l’aria dell'ambiente riducendo la concentrazione di particelle inquinanti, microrganismi patogeni ed allergeni sospesi nell’aria stessa.

 

MODELLI

FREEZAIR FA 18 STANDARD
Flusso aria 18.000 m3
Modulante a 3 velocità
230V/50hz 1,1 kW
FREEZAIR FA 18 SANIFRESH
Flusso aria 18.000 m3
Modulante a 3 velocità con SANIFICAZIONE ATTIVA
230V/50hz 1,1 kW
FREEZAIR FA 30 STANDARD
Flusso aria 30.000 m3
Modulante a 2 velocità
400V/50hz 3 kW
FREEZAIR FA 30 SANIFRESH
Flusso aria 30.000 m3
Modulante a 2 velocità con SANIFICAZIONE ATTIVA
400V/50hz 3 kW

COSA PERMETTE LA SANIFICAZIONE SANIFRESH?

Il processo di sanificazione avviene in modo continuativo 24/24h mantenendo attiva la ventilazione e l'unità sanificante dei prodotti FREZZAIR SANIFRESH, in modo completamente controllato e sicuro per gli esseri umani, garantendo la continuità dell’attività lavorativa in sicurezza durante l'utilizzo delle unità FREEZAIR SANIFRESH.
La sanificazione attiva dell'ambiente lavorativo, permette di lavorare in sicurezza, infatti importanti studi accademici di varie università, hanno verificato che:

il processo di sanificazione attiva RCI (Ionizzazione Catalitica Radiante) già integrata in tutte le unità di tipo FREEZAIR SANIFRESH, offre una riduzione dei Stafilococchi resistenti agli antibiotici.


CONDIZIONI SENZA SANIFICAZIONE

Le condizioni di sicurezza che prevedono il distanziamento sociale e tutte le altre misure preventive anti contagio, anche se rispettate offrono una sicurezza molto inferiore rispetto all'uso di strumenti attivi per la sanificazione ambientale, pertanto un soggetto asintomatico positivo o sintomatico, nel caso di COVID 19, toccando direttamente oggetti di uso comune in un ambiente di lavoro può essere veicolo di probabile contagio.

Differenza di sicurezza sanitaria in ambiente

A sinistra l'ambiente rinfrescato e sanificato con la sicurezza data dall'uso di FREEZAIR SANIFRESH

 

COME FUNZIONA SANIFRESH

  1. Il flusso di aria carico di umidità grazie alla ventilazione attraversa il modulo in lega metallica irradiato da una luce a raggi UV ad alta intensità.
  2. Tale processo avvia una reazione fotochimica di ossidazione producendo radicali ossidrili (OH) e perossido d’idrogeno (H2O2)
  3. I radicali ossidrili (OH) e il perossido d’idrogeno (H2O2) aggrediscono e decompogono batteri ed agenti inquinanti tramite reazioni di ossidazione e inattivazione virus aumentando il livello di ossigeno nell'aria (CO2 + H2O).

Diffondendo nell'ambiente radicali ossidrili (OH) e perossido d’idrogeno (H2O2) questi si depositano anche per caduta permettono la sanificazione sicura, efficace e completa delle superfici dei condotti, dell’aria, delle superfici dei locali trattati e di eventuali tessuti e oggetti presenti all'interno dei locali che usufruiscono di YOUSAN.

I test scientifici su agenti microbici dimostrano l'efficacia di SANIFRESH

I test scientifici condotti nei laboratori dalle università statunitensi, dimostrano l’efficacia della tecnologia RCI (Ionizzazione Catalitica Radiante) integrata su tutta la gamma prodotti FREEZAIR SANIFRESH, con risultati che dimostrano un abbattimento della carica batterica presente nell’ambiente in sole 24 ore dal primo funzionamento in continuo.

Test sui virus RNA:

  • Il SARS-CoV-2 (noto anche come coronavirus di Wuhan) fa parte del genere Betacoronavirus, a sua volta classificato dal comitato della tassonomia dei virus al Gruppo IV - virus a RNA a singolo filamento positivo, al quale appartiene il testato virus MS2.
  • Test effettuati dalla Food and Drug Administration – U.S.A. in data 31/01/2020 sul RNA virus MS2, confermano che la tecnologia RCI insita in FREEZAIR SANIFRESH, riduce del 99,999% la contaminazione nell’aria causata dal virus in meno di 15 minuti, che rappresenta una riduzione logaritmica a base 5.
  • La FDA sostiene che se viene abbattuto il MS2, vengono abbattuti potenzialmente tutti gli RNA virus.

 

Tra gli studi sono stati condotti i test sulle su:

BATTERI

  • Bacillus cereus,
  • Candida Albicans,
  • Escherichia Coli,
  • Klebsiella pneumoniae
  • Lysteria Monocytogenes,
  • Moraxella,
  • Pseudomonas,
  • Stachybotrys Chartarum,
  • Stafilococco Aureo R,
  • Stafilococco Aureo,
  • Streptococco,
  • Streptococcus spp.

VIRUS

  • Murine norovirus,
  • Enterovirus,
  • Influenza A Virus,
  • Legionella,
  • Coronavirus,
  • MS2, H1N1,
  • Epatite A,
  • Influenza aviaria.

FUNGHI

  • Aspergillus,
  • Penicillum,
  • Mucor.

Il parere degli esperti:

INDICAZIONI E RIFERIMENTI RELATIVI AI DECRETI MINISTERIALI ATTUALMENTE IN ESSERE

Consigliato dal ministero della Salute per la sua efficacia contro il Covid-19, il Perossido di Idrogeno (H2O2) generato dagli apparecchi come FREEZAIR SANIFRESH è totalmente innocuo per l’uomo e per l’ambiente e permette di effettuare rapide sanificazioni di ogni ambiente, senza causare danni ai materiali e agli impianti.
Dopo la chiusura forzata per l’emergenza Covid-19, con il Dpcm 10 aprile 2020 raccomanda ad aziende e negozi di effettuare interventi di sanificazione da rischio Coronavirus dei propri locali.
È importante ricordare che una semplice disinfezione delle superfici non è sufficiente a sanificare completamente un ambiente da Covid-19, perché gli agenti patogeni rimarrebbero sospesi nell’aria e in poco tempo si depositerebbero di nuovo sulle superfici.
È dunque necessario che anche per gli ambienti di lavoro si opti per una sanificazione ambientale totale, sia dell’aria che delle superfici.
Inoltre, l’8 maggio 2020 il Ministero della Salute è intervenuto sul tema relativo all’utilizzo del perossido d’idrogeno (conosciuto più comunemente come acqua ossigenata) riconoscendo che è un composto chimico con funzione di disinfettante.
Questo composto è stato, quindi, esplicitamente consigliato dal Ministero della Salute per la prevenzione da Coronavirus negli ambienti sanitari:
La nostra tecnologia si basa essenzialmente sulla formazione continua di perossido di idrogeno (attraverso una reazione chimica fotocatalitica, che garantisce un processo naturale e privo di effetti collaterali) all’interno delle canalizzazioni aerauliche e quindi negli ambienti ove le condotte adducono. Il processo è continuo 24/24 h e 365/365 gg.

Il nostro approccio al problema SANIFICAZIONE ARIA E SUPERFICI AMBIENTI INDOOR, eseguito in maniera scientifica e con l’elaborazione di un metodo certificato (adattandosi e affrontando le specifiche e diverse esigenze di soggetti e aziende) che con la collaborazione di laboratori accreditati permette di dimostrare e garantire il risultato raggiunto, ci rende unici nella capacità di ridurre i rischi negli ambienti chiusi ove le persone convivono per lavoro o per altre necessità.
La nostra MISSION è ridare vivibilità agli ambienti pubblici e privati frequentati da esseri umani. Pensare di non potersi più ritrovare con amici per bere un aperitivo, ad un matrimonio o in altre occasioni, significa andare contro natura, significa perdere alcune certezze nel percorso della nostra esistenza, poiché la socializzazione è parte integrante della nostra vita (per non affermare che è la nostra stessa vita), e ci permette di mantenere un equilibrio emotivo e mentale.
Con le nostre aziende e la folta squadra dei nostri collaboratori, cerchiamo di dare ed essere una risposta tecnico-sanitaria globale al problema mondiale della diffusione di virus e batteri. Affrontare e risolvere tali problemi con il nostro metodo, che applica una tecnologia di sanificazione continua e dedicata al singolo ambito da trattare, potrà garantire la salvezza oltre che dell’essere umano, anche dell’economia mondiale, che ancora non ha pagato l’effetto COVID-2, ma il conto arriverà nei prossimi mesi e se dovessero ripresentarsi emergenze o lock-down analoghi a quelli appena passati, o ci saremo preparati con un metodo di processo continuo di sanificazione degli ambienti chiusi (senza ledere alla salute dell’uomo con prodotti chimici aggressivi ad effetto cancerogeno nel medio e lungo periodo), o altrimenti ci troveremo ad affrontare un dramma umanitario senza precedenti.

Ing. Gianni Reginato
Indoor Air Sanification Expert

 

Alcuni dei maggiori centri ospedalieri che utilizzano la tecnologia RCI:

Centri ospedalieri europei

  • Ruber International Clinic, Madrid, Spagna
  • FREMAP Hospital, Madrid, Spagna
  • FREMAP Hospital, Siviglia, Spagna
  • Ospedale pubblico a Pontevedra, Sergas, Spagna
  • Clinique des Murins, Orleans, Francia
  • Clinique de l’Archette, Olivet, Francia
  • Clinique des Buissonnets , Olivet, Francia
  • Ospedale La Timone, Marsiglia, Francia
  • Ospedale Clevedon , Somerset , Regno Unito
  • Cheshire NHS Treatment Centre, Liverpool, Regno Unito

Centri ospedalieri americani

  • Jacobi Medical Center, New York, USA
  • Crossroads Community Hospital, Illinois, USA
  • Laughlin Memorial Hospital, Tennessee, USA
  • Hospital pediatrico CNY, New York, USA
  • Mayo Clinic, Florida, USA
  • Siriano libanese Hospital, Sao Paulo, Brasile
  • Ospedale Sao Luiz, Sao Paulo, Brasile
  • Albert Einstein Hospital, Sao Paulo, Brasile
  • Charity Hospital Portoghese, Sao Paulo, Brasile
  • Reale Ospedale Português, Recife, Brasile
  • Unimed Sao Roque, Sao Paulo, Brasile

Vuoi un preventivo o informazioni tecniche?
Clicca e scrivici ciò che ti serve

Vuoi essere partecipe ad un eco-business?
Clicca e chiedi di lavorare con noi

Vuoi essere partecipe ad un eco-business?
Clicca e chiedi di lavorare con noi